lunedì, febbraio 10, 2014

Drizzit 922-927







Mi è piaciuto specificare che una gilda di sicari non è una trattoria. In effetti, anche tra i lettori, credo che molti facciano confusione tra una gilda di ladri e tagliagole, cioè un gruppo di furfanti che si è organizzato per delinquere, e una confraternita di assassini. La Gilda dei Ladri di Topple, di cui faceva parte anche Katy quando Edgar ne era a capo e Brando ne era il maestro d'armi, era proprio un'associazione a delinquere con un capo al vertice e decine di scagnozzi al seguito. Una gilda come quella di Topple avrebbe potuto far circolare la voce che c'era bisogno di uomini, un nuovo reclutamento, e si sarebbe trovata a selezionare nuovi membri tra una variopinta fauna di gente poco raccomandabile che avrebbe bussato alla porta.

La Confraternita della Penombra, invece, non funziona in questo modo. I membri della confraternita sono scelti dalla confraternita stessa e addestrati per anni. Addirittura alcuni vengono scelti da bambini, tra gli orfani promettenti come è stato fatto con Artemide. La Confraternita della Penombra insomma non è composta da feccia, bensì da professionisti. Poi che durante l'assenza di Artemide il reclutamento fosse stato meno "controllato" è una delle cose di cui il Maestro ha fatto in tempo a lamentarsi, prima che quasi tutta la sua gilda fosse massacrata.

Quindi ci vorrà del tempo prima che la Confraternita possa tornare ad annoverare di nuovo un discreto numero di assassini: occorrerà tenere gli occhi aperti per nuove promettenti reclute, ingaggiarle e addestrarle. Katy, che è il nuovo Maestro della Confraternita, potrà contare per ora solo su Artemide (vice-Maestro), Dotto (spalla femminile del Maestro), Nantima e Pako (che però stanno per sposarsi e partire in viaggio di nozze) ed eventualmente su Drizzit e Wally se decideranno mai di entrarvi a far parte... ma si capisce fin da ora che i due non sono esattamente il tipo di persona entusiasta di divenire un assassino a pagamento.

Ah, dimenticavo. Gionni Farnoni (vedi strisce della settimana scorsa) non è un sicario. E' solo il proprietario della parrucchineria che offre copertura al covo della Confraternita. La Confraternita lo ha eletto "membro onorario" e lui ne è entusiasta, ma al momento egli uccide solo due cose: la moda e la poesia.

Maggiori informazioni? Drizzit su Wikifumettisulweb!

Licenza Creative Commons
Drizzit è protetto da licenza Creative Commons e dalle norme vigenti sul diritto d'autore.
Posta un commento