domenica, gennaio 26, 2014

Drizzit 909-914







"Sono venuta qui per salvare l'elfetto e non scapperò lasciandolo in pericolo!" è la frase che Katy grida mentre spinge Tallis al di là del portale. Originariamente questa battuta era diversa. Katy diceva: "Non lascerò che la serie si concluda in questo modo, devo mantenere la tradizione: Katy salva il mondo!" ma poi ho deciso di cambiarla, per due motivi.

Il primo è che non voglio esagerare con il meta-fumetto. E' una risorsa inesauribile dalla quale attingere per gag interessanti (vedi anche la striscia 911 di questa settimana), ma se si esagera si rischia di trasformare il fumetto in qualcosa di "falso" e c'è la possibilità che si perda gran parte del pathos generato dalle scene d'azione. Per fare un esempio chiarificante, se il lettore assumesse in maniera permanente che i personaggi di Drizzit non sono che attori che recitano in un fumetto, smetterebbe di sospendere l'incredulità ogni volta che uno di loro è in pericolo di vita, come ad esempio alla fine di questa serie di strisce. E' importante invece che, nonostante si sfondi la quarta parete di tanto in tanto, quelle restino solo battute, mentre il contesto resti realistico.

Il secondo è che volevo evitare di nascondere troppo la vera motivazione che spinge Katy a comportarsi così, che è il contrasto e il senso di inferiorità con le precedenti e recenti gesta di Baba Yaga. Cioè quello che Katy davvero non sopporta, in questo frangente, è che la strega le abbia rubato la scena dopo che lei aveva faticato tanto per far credere (che sia vero o meno) che è arrivata a Selbrunella per salvare Drizzit.

Il cambio di battuta richiedeva che cambiassi anche la risposta di Tallis nella successiva striscia, ma al momento di cambiarla mi sono accorto che funzionava lo stesso!!! Sir Tallis infatti, nella confusione e offuscato dalla sua ingenuità, avrebbe potuto benissimo fraintendere le parole di Katy, equivocandole. Così alla fine invece della battuta del cavaliere ho cambiato la battuta di Dotto facendogli dire "un po' di disorientamento è normale" in modo da giustificare un po' di più la confusione di Tallis.

A volte una sequenza di battute che funziona, nelle strisce, è il frutto più della casualità che di estro creativo. Non la trovate una cosa interessante? ^_^

Maggiori informazioni? Drizzit su Wikifumettisulweb!

Licenza Creative Commons
Drizzit è protetto da licenza Creative Commons e dalle norme vigenti sul diritto d'autore.
Posta un commento