mercoledì, giugno 04, 2008

Parlamento Europeo e pogrom italiani

Parlamento Europeo, 20 Maggio 2008
Parla la deputata ungherese Viktoria Mohacsi, rom, gruppo liberale

"Prendo la parola dopo i pogrom anti rom avvenuti in Italia. Avevo scritto una lettera a Silvio Berlusconi, il 23 febbraio scorso, sui danni che avrebbe provocato una campagna elettorale con i rom come capri espiatori. Oggi vediamo i risultati. L'emergenza rom è scattata quando i media hanno scritto che una sedicenne roma aveva cercato di rapire una bambina di sei mesi, a Napoli. Mi sono informata: questa storia è falsa. La polizia italiana non ha alcuna notizia di reato, né investigazioni in corso. Il 13 maggio una sessantina di teppisti ha assaltato con bottiglie Molotov il campo rom di Ponticelli. Mi sono informata: non esiste alcuna inchiesta di polizia contro i responsabili. Il governo italiano è forte con i deboli e debole con i forti. Non dovrebbe rivolgersi prima verso la Camorra?"

da Diario del 1 Giugno 2008
Posta un commento