sabato, giugno 22, 2013

L'estate dell'autore


Dopo che la mia affezionatissima Wacom Bamboo Fun ha iniziato a cedere (tre anni di uso in intensivo durante i quali l'ho utilizzata per creare ogni singola striscia, vignetta e illustrazione), ho deciso di acquistare una Cintiq 13HD. Non essendo un illustratore, ma solo un modestissimo autore di strisce a fumetti, ho deciso di fare le cose gradualmente e di non investire troppo in hardware che magari sarebbe stato troppo avanzato rispetto alle mie reali esigenze. In ogni caso, la nuova tavoletta grafica è spettacolare, un piccolo passo avanti ma di cui sono molto entusiasta.

In concomitanza con l'arrivo della mia nuova tavoletta grafica, è arrivata anche l'estate. E con l'estate è arrivato anche il nuovo "capitolo" di The Author, ovvero l'altro mio fumetto. Molti lettori di Drizzit magari lo conosceranno già, ma non è così popolare. Mi dico sempre che punta a raggiungere un altro tipo di pubblico, meno affezionato al fantasy e più raffinato, ma alla fine sono tutte cazzate. Immagino che chiunque apprezzi l'umorismo di Drizzit possa apprezzare anche The Author, e viceversa.

Per quelli che ancora non lo conoscessero, The Author è una specie di spin-off di Drizzit, in cui il protagonista è l'autore di Drizzit. Con un rocambolesco capitombolo metafumettistico dovreste immaginare che comunque l'autore non sia io, giacché effettivamente il protagonista di The Author, pur essendo ricalcato su di me, non è me. Un po' come Drizzit non è Drizzt Do'Urden, se vogliamo. Le vicende di The Author sono verosimilmente autobiografiche, ma non lo sono affatto. Parlando di quello che penso e di quello che faccio, ma senza per forza esprimere quello che penso e senza raccontare davvero quello che faccio. Anche se è ovvio che il fumetto in questione si ispiri alla mia vita.

E' stato abbastanza facile iniziare a disegnare The Author, perché Drizzit qualche volta si concede delle parentesi metafumettose, abbattendo la quarta parete oppure facendo dialogare l'autore con i suoi personaggi. Quando mi sono ritrovato a dover creare un nuovo fumetto per il collettivo Fumetti Crudi ho pensato allora di "espandere" queste parentesi e dare loro una vita propria. Dopo qualche settimana tuttavia mi sono reso conto che sceneggiare un fumetto del genere non è semplice come sceneggiare una striscia a fumetti fantasy. Non c'è una storia a cui aggrapparsi per cercare nuovi spunti comici, in The Author. Si potrebbe definire The Author una specie di sit-com fumettosa, come lo è Drizzit quando i personaggi restano fermi in un luogo e interagiscono fra loro. Ma in Drizzit quando esaurisco la vena umoristica, mando avanti la trama e creo nuove situazioni. In The Author è un po' più complicato.

Per fortuna l'idea di circondare il protagoniste con muse poco propense a dargli l'ispirazione si è rivelata felice, e mi ha offerto un sacco di materiale che inizialmente non credevo di avere a disposizione. Chiuso il capitolo invernale e quello primaverile, domani si apre la stagione estiva. Ho deciso di "suddividere" il fumetto in capitoli stagionali di una dozzina (all'incirca) di episodi. Mi pareva una soluzione elegante per creare dei capitoli, e sicuramente la sfrutterò quando (e se) sarà il caso di raccogliere The Author.

Per chi volesse leggere il fumetto, lo trovate tutto online presso la pagina Facebook di Fumetti Crudi (non c'è bisogno di essere iscritti a FB per accedervi). Qui inoltre c'è un album pieno di anteprime, work in progress e altro materiale collaterale. Se non lo conoscevate e state per leggerlo per la prima volta, spero che vi piaccia. Buona lettura!
Posta un commento