giovedì, giugno 16, 2011

Drizzit 75

In queste ultime strisce sto privilegiando le inquadrature ravvicinate, mezzibusti e primi piani. Credo che in questo modo le espressioni dei protagonisti siano valorizzate, anche se è indubbiamente più difficile disegnarli. Qui ad esempio, mi sembrava importante che la faccia del re orco riassumesse appieno il suo stupore e il suo dubbio.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento