giovedì, giugno 02, 2011

Ma voi lo sapete quanto è bella la pioggia d'estate?




Cerco di farmi venire l'invidia di chi in questi momenti si sta crogiolando al sole in qualche località tropicale o magari anche solo un centinaio di chilometri più a sud di qui. Ma non ci riesco. La pioggia d'estate è un evento troppo corroborante per rinunciarvi.
Non mi attirano il caldo della spiaggia, il sole bruciante, l'arsura promiscua, l'afa pubblica, il refrigerio obbligato. Mi piace il rumore delle gocce pesanti che battono sulle foglie di limone, il brusio della terra di campagna che si imbeve di acqua, il tintinnare continuo sulle ringhiere di ferro e il vento umido che fa ondeggiare i rami.
Ho preso un po' d'acqua, ma ho catturato un po' di questa atmosfera in qualche scatto poco elegante. Mi godo ancora un po' l'acquazzone riguardandolo in foto e rievocandone l'odore. Ognuno è felice di piccole gocce di vita. Le mie non sono altrove.
Posta un commento