venerdì, luglio 27, 2012

Pietre, Pecore e Cardi

Sto trascorrendo qualche giorno in Abruzzo. Gironzolare per le montagne qua attorno e scattare foto è il passatempo più gratificante, considerato anche che oltre i mille metri il caldo e l'afa delle valli italiane si mitigano e si trasformano in una piacevole brezza mossa da venti freschi che ti fanno dimenticare il sole che picchia. L'ideale per morire ustionati, se non si sta attenti, ma io sono abbastanza cauto. Ho fotografato alcuni greggi, le desolate distese di cardi, qualche spaurito animale che non si capacita di cosa stia facendo un tizio con la macchina fotografica in mezzo alle distese pietrose del parco del Gran Sasso. Queste sono alcune delle foto che ho fatto (se cliccate su una, si apre il viewer e potete sfogliarle una dopo l'altra in sequenza).






Posta un commento