domenica, marzo 31, 2013

Drizzit 660-666












L'avreste mai creduto? Dieci strisce in una settimana. Considerato che dovrei pubblicarne solo sette, questa è stata una settimana devastante. Non che io le produca sul momento, anzi come molti già sanno mi piace lavorare molto in anticipo rispetto alla pubblicazione... però non riesco di sicuro a produrre più di 7-8 strisce a settimana. Per questo è importante che settimane come questa restino l'eccezione, o non riuscirei a tenere il ritmo.

Avrei molto da dire su queste dieci strisce.
A cominciare dalla striscia 662 che come potete ben vedere, è una striscia tripla! Volevo che la dimensione psichedelica del trip di Drizzit avesse lo spazio che meritava. Immaginate la scena con i mille colori gli esplodono attorno. Non sarebbe stato possibile ridurla e comprimerla in un solo riquadro. Così gli ho dato lo spazio equivalente a una striscia intera. Ma la striscia risultava incompleta: dov'era la battuta? Così disegnai una 662bis e mi resi conto che questa doveva essere tutta incentrata sul romanticismo del sogno di Drizzit. Insomma non c'era spazio per la "chiusura" nemmeno qui. Ecco quindi che ho dovuto realizzare una 662ter con la conclusione. Alla fine ho rinominato le strisce come "parte1" "parte2" e "parte3" perché mi sembrava più appropriato. Vorrei che fosse chiaro che si tratta di un'unica striscia dal formato anomalo, e forse alla fine questa sua forma bizzarra amplifica ancora di più la rappresentazione dell'effetto psicotropo dell'urina di drago!

Seguono le strisce sul risveglio di Drizzit e sulle avances di Baba nei confronti del piccolo elfo. Non potete immaginare quanta tristezza mi mette leggere sotto queste strisce commenti del tipo "Drizzit sei un gay" o roba simile. Chiariamoci, sono sicuro che il 90% di questi commenti sono da leggere in tono spiritoso e leggero, ma quando cominciano a divenire centinaia, ti chiedi se forse non ce n'è almeno uno che sia serio. Cioè se non esistano davvero dei lettori di Drizzit per i quali "gay" sia un insulto. Non mi soffermerò oltre sull'argomento, vorrei solo dire che non è questo il tipo di umorismo che vorrei esprimere con il mio fumetto.

Un piccolo appunto è doveroso riguardo al sogno di Drizzit, che al suo risveglio dice ci aver sognato due carnotauri rosa che lo divorano. Ebbene il 99% dei lettori (almeno stando ai commenti) ha associato i carnotauri alle tette di Baba Yaga. Forse per il colore rosa? Potrebbe essere fuorviante, in effetti. Ma che senso avrebbe? Perché le tette di Baba dovrebbero essere due carnotauri? Non è una battuta, non ha senso. La spiegazione di quella metafora va invece ricercata nel contesto dell'intera saga. Il primo carnotauro (che non era rosa) Drizzit l'ha visto quando Katy gli ha posto la questione dell'essere o meno innamorato di lei. Adesso Baba Yaga si dichiara a Drizzit. Ecco il secondo carnotauro, ed ecco spiegato perché l'elfo ha sognato che due carnotauri si stanno contendendo la sua carne. Da una parte c'è l'amore per Katy, dall'altro le avances di Baba.

Fortunatamente, ci sono lettori (perlopiù lettrici bisogna ammettere) che il dubbio se lo sono fatto venire. Nella marea di commenti a sproposito qualcuna, sotto queste strisce, ha commentato: "ma forse con Baba non è successo nulla" o anche "e se i carnotauri non fossero le tette di Baba?" dimostrando di conoscere il personaggio della striscia che stanno leggendo molto meglio di tanti altri lettori. La striscia 665bis infatti, quella con Baba, Brandolino e Drizzit svenuto a tutto campo, l'ho inserita successivamente. Dopo aver pubblicato la 666 molti non capivano cosa fosse successo. Alcuni mi hanno anche inviato messaggi privati!!! Siccome credo che sia importante che una striscia a fumetti sia prima di tutto chiara e semplice da capire, ho creato la 665bis a tempo record e l'ho messa online.
Enorme è stato lo sconforto nel leggere, sotto questa stessa striscia che aveva l'intento di spiegare le cose, i commenti di alcuni lettori che... chiedevano spiegazioni su cosa fosse successo.

E' una battaglia persa in partenza!
Beh di nuovo Buona Pasqua a tutti!

Maggiori informazioni? Drizzit su Wikifumettisulweb!

Licenza Creative Commons
Drizzit è protetto da licenza Creative Commons e dalle norme vigenti sul diritto d'autore.
Posta un commento