giovedì, novembre 10, 2011

Drizzit 144

La sceneggiatura diceva vignetta 2: Baba Yaga si dirige verso la porta con l'aspetto di chi si è appena svegliato e una tazza di caffé in mano - vignetta 3: Baba Yaga firma il modulo di consegna mentre un corriere attende paziente fuori dalla porta, e si intravede un grosso pacco. Poi mentre stavo disegnando la sequenza delle due vignette, mi rendo conto che la tazza del caffé era di troppo! Non avrebbe potuto reggere e firmare il modulo con una mano sola. Dove sarebbe finita la tazza? ...ma questo è il bello della magia. Tutto è più comodo.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento