mercoledì, gennaio 03, 2007

Tour di capodanno

Dopo aver visitato parenti e parenti durante i giorni di Natale (e dopo aver mangiato come uno sfondato, al limite dell'indigestione, per tre giorni di seguito), son partito alla volta del nord Italia per la mia vacanzetta culturale. Con amici, Paoletta e Trivial Pursuit.
Partito il 29, tornato oggi.
Visitata Mantova (e mostra del Mantegna), Verona e un poco di Brescia (dove però, c'era Turner e gli impressonisti, con quadri di Van Gogh, Constable, Monet, Degas e una marea di altri... veramente da lustrarsi gli occhi). Ho constatato la fastidiosa tendenza dei bookshop a non avere cartoline né stampe relative ai quadri che mi piacciono. Con quale criterio li scelgono? Abbiamo lasciato commenti deliranti nel guestbook all'uscita. Complimenti agli addetti del meteo che non hanno azzeccato le previsioni nemmeno un giorno su quattro (per fortuna, a nostro favore).
Giocato a Resident Evil 4 su Wii e monitor LCD (sì, qualcuno l'aveva portato). C'erano anche altri giochi ma niente scarica lo stress come far saltare in aria il cervello di una vecchiaccia zombie con un fucile a canne mozze. E comunque, Wii sports ha una grafica che fa cagare.
Mangiate lenticchie e panettone, festeggiato con stelline luminose, giocato a D&D per due notti. Un'avventura di quelle che si gioca solo a capodanno. L'ho iniziata l'anno scorso e la finirò probabilmente a capodanno 2008. Però è stato divertente. Soprattutto è stato divertente parlarne a tavola durante la colazione, mentre la tipa dell'agriturismo serviva i caffé.
"Sai quella bambina che ho pugnalato? Non era uno zombie. L'abbiamo uccisa."
"Davvero? Vabbé, in fondo aveva già le gambe divorate dai lupi. E' stato un bene finirla."
Ci avrà denunciati alla polizia?
Domani parto per il Campo Invernale di Clan.
Viva le vacanze!
Posta un commento