martedì, gennaio 23, 2007

Elio Catania

Elio Catania. Il governo Berlusconi lo aveva nominato amministratore delegato delle Ferrovie dello stato. Il suo contratto prevedeva che, in caso di dimissioni, avrebbe avuto una buona uscita milionaria. Il bilancio delle Ferrovie sotto la sua gestione è stato catastrofico, l'azienda è oggi ancora più in passivo di prima. Si è dimesso. Ha beccato 7 milioni di euro.

Adesso me lo ritrovo Consigliere di Amministrazione di Banca Intesa. Cioè della mia banca (ho il conto alla Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo, gruppo Intesa).
COMPLIMENTI! Bella scelta! Siete dei grandi! Bravi!
Suppongo che quando dovete assumere nuovo personale, prima di fargli un bel co.co.co. della minchia, gli guardiate il curricolum e decidiate se ne vale la pena. A Elio Catania chi glielo ha controllato il curricolum?
Posta un commento