lunedì, gennaio 10, 2011

Drizzit 0.3

In realtà non è cambiato solo il titolo. Ho deciso in maniera più o meno definitiva i colori, il font delle vignette, le caratteristiche del vestito di Drizzit e altre cosucce. Anche la qualità del tratto dovete ammettere che è migliorata un po'... del tipo che ho imparato a tenere dritta la penna mentre traccio la linea. E' un grosso passo avanti.
Mi piacerebbe considerare queste prime vignette come una sorta di "prologo" alle strisce vere e proprie. Con Drizzit e Glenda che partecipano attivamente alle decisioni. Un giorno, quando sarò in carcere per palese abuso di citazione, i miei nipoti potranno sfogliare le pagine del libro e dire: «Queste cagate erano solo il prologo, vent'anni dopo, lo zio ha imparato a disegnare.»
Ma saremo già nella realtà virtuale.
Posta un commento