venerdì, dicembre 16, 2011

Drizzit 170

Credo che se quello di Drizzit fosse un party di D&D, probabilmente Katy sarebbe bollata come la "ladra" del gruppo. La verità è che, come mi preme sottolineare ogni volta, non voglio che Drizzit sia considerato un fumetto parodia di un gioco di ruolo, o perlomeno non voglio che sia considerato esclusivamente tale. Pertanto trovo sempre molto interessante scrivere strisce come questa, dove lo stereotipo viene smentito. Ebbene sì, Katy è un'imbranata. E credo che questo sia solo l'ennesimo di quei mille suoi anti-pregi che la rendono un personaggio interessante.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento