martedì, dicembre 20, 2011

Drizzit 172

Ripensandoci, avrei potuto giocare meglio l'inquadratura delle vignette, in modo che l'ultima non risultasse vuota. Però se c'è una cosa che adoro in una striscia, è quando cogliere il dettaglio è fondamentale. Il fatto che la battuta dell'ultimo riquadro si concentri in basso a sinistra fa sì che il lettore debba aguzzare la vista, un po' come se cercasse le differenze rispetto alla vignetta precedente, e questo alla fine mi piace molto.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento