lunedì, dicembre 26, 2011

Drizzit 176

Passato un buon Natale? Spero che siate sopravvissuti al cenone della vigilia e al pranzo del giorno dopo. Se non ce l'avete fatta, avete tutta la mia solidarietà. Ecco una nuova striscia di Drizzit, tanto per ribadire che per me oggi è un giorno come un altro. Qualcuno mi ha domandato "ma come cazzo si fa a odiare il Natale?" e io ovviamente ho fatto finta di non sentire. Non è il Natale in sé che odio (che per intenderci è una scialba festività religiosa deformata in modo idiota e grottesco, ma odiare è troppo). Quello che veramente si odia semmai è l'ipocrisia, la falsità, le moine e i sorrisoni, i regali fatti perché si deve, il buonismo, la cortesia prezzolata. Cioè si odia la gente che festeggia il Natale, perché di altri sentimenti si è fatti e di altre cose si sente il bisogno, a questo mondo. Chi non capisce e si chiede "ma come cazzo si fa a odiare il Natale" evidentemente non merita spiegazioni. E adesso via... di corsa verso il Capodanno.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento