domenica, aprile 29, 2012

Bigio vs la domenica più grigia d'Aprile

Oggi è stata una domenica bastardissima. Mi sono alzato con l'intento di andare a fare qualche foto, magari pure un giro a Soriano per una scalata. Certo mi sono alzato tardi, alle dieci, ma è domenica mi sembra una cosa normale. Insomma, il tempo di prepararmi e il cielo si era già completamente coperto di grigio. Niente foto. Anzi pareva quasi che volesse piovere.
Sconsolato me ne resto a casa, butto giù qualche riga del nuovo racconto, scarabocchio, aggiorno il blog. Il cielo resta grigio e compatto. Non piove, ma nemmeno esce il sole. Uno strato di nubi bianche tappezza l'azzurro sopra Bracciano e si mantiene denso e uniforme per tutto il tempo.
Sono uscito comunque, un'oretta, quasi a sfidare le nuvola: dài bastardi cumulonembi, scaricatemi addosso il vostro grigiore! ...ma sono rimaste silenziose e immobili lassù in alto. E sono ancora lassù, e ci resteranno. Ho scattato qualche foto ai fiori al margine della strada, accarezzati dal vento umido, ma senza la luce giusta le foto sono venute cupe e povere di colore. E la domenica è trascorsa, non mi resta che tornare al computer, vomitare la mia amarezza su queste righe, e poi rimettermi a scrivere.
Posta un commento