mercoledì, maggio 25, 2011

Drizzit 63

Ho avuto un dubbio riguardo l'ultima vignetta di questa striscia. No, non si tratta della parolaccia, quella secondo me fluisce spontanea dalla bocca del re, e tutt'al più potrei sostituirla con c@#z* quando (e se) avrò problemi di pubblico troppo giovane. Il dubbio riguarda il fatto che l'ultima vignetta si riferisce al passato, in pratica è l'evento che ha scatenato la guerra civile... ma visivamente non c'è modo di distinguere l'evento passato da quello che sta accadendo nel presente. Nei fumetti di solito si utilizzano vari sistemi (bordi delle vignette arrotondati, oppure bianco e nero se il fumetto è a colori), ma in una striscia a fumetti non ho mai visto farne uso. Ho creato una versione "alternativa" di questa striscia con i colori dell'ultima vignetta virati in seppia, ma mi sembrava poco opportuna. Suppongo che nelle strisce a fumetti sia lasciato al lettore il compito di comprendere lo "stacco temporale" tra una vignetta e la successiva.

Striscia precedente; Striscia successivaLeggi Drizzit dall'inizio
Posta un commento