sabato, febbraio 25, 2012

Drizzit 228

Il ritorno di Drizzit... non è emozionante? Beh ognuno esprime le emozioni a modo suo. Stamattina ho disegnato una serie di strisce che mi ha lasciato un po' insoddisfatto perché erano piene di dialoghi e con molta poca azione. Ma rileggendo questa e le successive capisco che la storia nel suo complesso alterna fasi più riflessive ad altre di maggiore azione, e mi sembra di saper gestire l'equilibrio.

Posta un commento