martedì, aprile 05, 2011

Seppellitore

Ho creato un nuovo nonmorto per la mia campagna di Pathfinder.
Come sempre, lo condivido, so che molti Master apprezzeranno il gesto. ;)
L'idea non è originale, una creatura con capacità simili era apparsa nel modulo avventura Spedizione a Castel Ravenloft ma mi sembrava sviluppata con poco ingegno, e ho voluto creare la mia versione del seppellitore, decisamente più letale (e quindi, più divertente).
PS l'illustrazione qui sotto l'ho rubata qui.


SEPPELLITORE (GS 7)
PE 3.200
CM nonmorto Medio
Iniz +8; Sensi scurovisione 18m; Percezione +21

Difesa
CA 22; contatto 15, impreparato 17 (+4 Des, +7 naturale, +1 schivare)
pf 78 (12d8+24)
Temp +5, Rifl +10, Vol +9
Immunità tratti dei nonmorti

Attacco
Velocità 9m (muoversi nel terreno 30m)
Mischia 2 artigli +14 (1d8+5 più afferrare)
Attacchi speciali seppellire

Statistiche
For 21, Des 19, Cos -, Int 11, Sag 10, Car 14
Att base +9; BMC +14 (+18 lottare); DMC 29
Talenti Abilità focalizzata (Percezione), Attacco rapido, Capacità focalizzata, Iniziativa migliorata, Mobilità, Riflessi fulminei, Schivare
Abilità Furtività +19, Percezione +21, Nuotare +17, Scalare +20

Ecologia
Ambiente qualsiasi
Organizzazione solitario, gruppo (2-4) o folla (2-4 più altri nonmorti inferiori)
Tesoro standard

Capacità speciali
Muoversi nel terreno (Sop) Un seppellitore è in grado di muoversi fondendosi con il terreno e di spostarsi a una velocità maggiore rispetto al semplice camminare. Immergersi ed emergere sono azioni gratuite e il seppellitore può compierle anche nello stesso round, ma non più di una volta per ciascuna. Un seppellitore può fondersi e spostarsi attraverso ogni tipo di terreno e materiale inorganico o inanimato.
Seppellire (Sop) Se il seppellitore inizia il proprio turno con un avversario in lotta, può decidere di seppellirlo come azione standard effettuando una nuova prova di BMC contro la DMC avversaria. La vittima viene letteralmente immersa nel terreno, come se la superficie solida in questione non fosse che acqua, quindi il seppellitore ritrae la mano e la superficie si solidifica nuovamente attorno al corpo della vittima. Il seppellitore può utilizzare questa capacità per seppellire una vittima solo all'interno di materiale inorganico o inanimato. Una vittima che viene sepolta è normalmente immobilizzata e soggetta alle normali regole per il soffocamento. La vittima viene sempre sepolta circa un metro dalla superficie (il seppellitore non può affondare il braccio più in profondità), inoltre se la superficie non è sufficiente a "contenere" fisicamente la vittima, è probabile che questa resti immobilizzata all'interno della stessa ma sporgendo con alcune parti del corpo. La difficoltà di riemergere con le proprie forze dopo che si è stati sepolti dipende da diversi fattori (consistenza del materiale, distanza dalla superficie) ma non dovrebbe mai essere minore di CD 19 né richiedere meno di un round completo.

I seppellitori sono nonmorti rianimati di persone morte sepolte vive. L'agonia e l'angoscia di una tale morte piega per sempre la volontà delle anime che la sperimentano, e quando queste vengono rianimate, risorgono come seppellitori. I seppellitori non hanno grande intelligenza, vagano cercando vittime alle quali far sperimentare lo stesso tipo di morte che li ha segnati. Attaccano ferocemente e senza tregua qualsiasi creatura vivente e intelligente che incontrino.
Posta un commento