venerdì, gennaio 27, 2012

Giornata della Memoria

Oggi è la giornata della memoria. Si commemorano le vittime del nazismo e del fascismo. Mi piace pensare che ricordare serva a qualcosa, anche se continuo a guardarmi attorno e a constatare con sconforto che non è così. Immigrati chiusi nei "campi di concentramento", carceri con il doppio degli ospiti e il bagno a vista, lavoratori sfruttati e sottopagati nei campi del sud Italia, neofascisti che incendiano campi nomadi. La nostra piccola Auschwitz quotidiana non ce la facciamo mai mancare.
Posta un commento